Servizio gratuito per il trasporto dei disabilii
Ufficio Turistico Consorzio
Urbino e le città del libro 2022

URBINO E LE CITTÀ DEL LIBRO FESTIVAL

1+1=1

Perché una goccia + una goccia fa una goccia + grande

(Tonino Guerra)

 

da venerdì 27 a domenica 29 maggio 2022

Urbino

VIII edizione

 

Ingresso gratuito

 

 

Eventi in evidenza: L'amica geniale, I Boreali – Nordic festival e Massimo Popolizio a Urbino.

 

Tra gli ospiti: Giulia Baldelli, Mara Cerri, Luca Cesari, Francesca Chiappa, Marco Filoni, Marzia Grillo, Roy Jacobsen, Chiara Lagani, Chiara Lee, Laura Marzi, freddie Murphy, Elisabetta Pierini, Valentina Pigmei, Davide Reviati, Francesco Targhetta, Giacomo Toni, Silvia Vecchini, Frank Westerman.

Urbino e le Città del Libro tornerà con l’VIII edizione dal 27 al 29 maggio, di nuovo in primavera come da tradizione. Il festival letterario – nato nel 2014 da un’idea dello scrittore Alessio Torino e organizzato dall’Associazione culturale Practica, con il patrocinio e il contributo del Comune di Urbino – quest’anno omaggia il poeta, scrittore, sceneggiatore Tonino Guerra. Il tema dell’edizione 2022 si ispira alla sua equazione solo apparentemente fantasiosa 1+1=1 che compare più volte in film da lui sceneggiati e che Guerra spiega con un’immagine poetica: “Una goccia + una goccia fa una goccia + grande”. L’illustrazione è dell’artista Mara Cerri. Il progetto grafico è dell’Istituto Superiore di Industrie Artistiche, ISIA U: Marco Tortoioli Ricci con Alice Teodorani.

Anche per questa edizione, fulcro del Festival sarà il Portico Paolo Volponi, che si trasformerà, con la preziosa collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, in una lunga libreria all’aperto dove sarà possibile trovare molti dei libri illustrati e dei progetti librari realizzati da artisti e da grafici che si sono formati e lavorano a Urbino. All’allestimento collaborerà il Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino, che esporrà quanto si produce e si è prodotto al proprio interno, in particolare il ricco archivio di lavori ispirati al pensiero e alle opere di Tonino Guerra e Paolo Volponi. Il Portico ospiterà per l’occasione la mostra Il Polverone, curata da Mara Cerri, con manifesti di carta e colla che riportano i fotogrammi dei piccoli film d’animazione liberamente tratti dall’opera omonima di Tonino Guerra, realizzati dagli studenti di ISIA U con i docenti Mara Cerri, Magda Guidi, Massimo Salvucci. L’VIII edizione vedrà inoltre realizzarsi il gemellaggio con I Boreali – Nordic festival, un progetto della casa editrice indipendente Iperborea, nata nel 1987 per far conoscere la letteratura dell’area nord-europea in Italia. I Boreali – Nordic festival a Urbino prevederà incontri al Teatro Sanzio e attività per bambine e bambini.

Alle piccole lettrici e ai piccoli lettori è dedicato come ogni anno il festival nel festival Urbino Città dei Piccoli, realizzato in collaborazione con Stacciaminaccia, festival di letteratura per l’infanzia del Comune di Fermignano.

 

Il programma

Gli appuntamenti dell’VIII edizione del festival Urbino e le Città del Libro avranno luogo prevalentemente tra il Teatro Sanzio e la Sala del Maniscalco (Ridotto del teatro), a partire dall’inaugurazione nel pomeriggio di venerdì 27 dalle ore 17,30 quando Mara Cerri e Chiara Lagani, con Davide Reviati, presenteranno al Sanzio l’adattamento a fumetti tratto dal ciclo di romanzi di Elena Ferrante L’amica geniale (Coconino Press). Alle ore 21,30, alla Sala del Maniscalco, si terrà il concerto di Giacomo Toni, autore di Ballate di ferro (L’Amor Mio Non Muore – Dischi, 2021).

Il Festival proseguirà sabato 28 con Orme di parole, categoria Juniores, l’evento riservato alle classi che hanno aderito al progetto “Parlo a te di te” promosso dal Comune di Urbino, nell’ambito delle iniziative di Urbino Città che legge (Teatro Sanzio, ore 9). Grazie alla collaborazione con la Fondazione Carlo e Marise Bo, la mattina del sabato sarà dedicata a Carlo Bo e Tonino Guerra. Alle ore 10, nella sede della Fondazione, Salvatore Ritrovato, con Alberto Fraccacreta, presenterà il saggio di Carlo Bo Letteratura come vita (Raffaelli Editore), di cui è curatore. Alle ore 11, Luca Cesari omaggerà Tonino Guerra con un intervento dal titolo Tonino Guerra 1+1=1. A seguire l'inaugurazione della mostra Tonino Guerra e Carlo Bo. Nella speranza di essere ancora un tuo amato scolaro. Lettere, libri e qualche cosa da studente, a cura di Luca Cesari e Ursula Vogt.

Nel pomeriggio, dalle ore 15,00, alla Sala del Maniscalco, si terranno gli appuntamenti Grafica, illustrazione e fumetto. Si inizierà con la proclamazione del vincitore del Premio “Eurotrad per l’Illustrazione”, per giovani illustratrici e illustratori che studiano o si sono formati a Urbino, promosso da EurotradInterpreti e traduttori. Per poi proseguire con l’incontro Servire le storie. Progetti grafici, plastici e illustrativi per un romanzo, che vedrà ospiti l’editrice di Hacca Francesca Chiappa e la scrittrice Elisabetta Pierini. A cura del Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino.

Dalle 17,15, al Teatro Sanzio, per I Boreali – Nordic festival a Urbino, in collaborazione con Iperborea, Frank Westerman, autore di Noi, umani, e Roy Jacobsen, autore di Gli invisibili. La saga dei Barrøy, dialogheranno rispettivamente con Marco Filoni e Valentina Pigmei.

L’appuntamento serale della seconda giornata, alle ore 21,30, alla Sala del Maniscalco, sarà il reading sonoro di Francesco Targhetta, tratto dalla sua raccolta di poesie La colpa al capitalismo (La nave di Teseo), con freddie Murphy e Chiara Lee.

Il primo incontro di domenica 29, in programma per le ore 11 presso il Caffè Basili, sarà la consueta rassegna stampa a cura di Roberto M. Danese e Alberto Fraccacreta dedicata agli inserti culturali dei quotidiani.

Nel pomeriggio, alle ore 16,30, alla Sala del Maniscalco, Giulia Baldelli, autrice di L’estate che resta (Guanda), Marzia Grillo, autrice di Il punto di vista del Sole (Giulio Perrone Editore) e Laura Marzi, autrice di La materia alternativa (Mondadori), presenteranno i loro esordi letterari. Con Milena Scaramucci.

Chiuderà l’VIII edizione di Urbino e le Città del Libro, alle 18,00, al Teatro Sanzio, il reading d’autore recitato da Massimo Popolizio, che leggerà alcune pagine tratte dal romanzo Pastorale americana di Philip Roth (emons libri & audiolibri).

Nei giorni del Festival, alla Rampa elicoidale di Francesco di Giorgio Martini, si potrà visitare l’installazione artistica More Than Zero – Evento Off, con esposizione delle opere di Matteo Brozzi, Carlo Paci e Alessandro Tontini.

 

Urbino Città dei Piccoli

Grazie alla rinnovata collaborazione con Stacciaminaccia – festival di letteratura per l’infanzia del Comune di Fermignano (PU) – anche quest’anno avrà luogo in parallelo il festival dedicato alle giovani lettrici e ai giovani lettori. Sabato 28 e domenica 29, nella piazzetta di Palazzo Odasi e nella sede di ArtigianArte, incontri con l’autore, letture animate e laboratori di vario genere terranno impegnati i più piccoli. Novità di questa edizione, la collaborazione con la casa editrice Iperborea e I Boreali – Nordic festival.

Sabato 28, si inizierà alle 16 con il Laboratorio multiesperienziale di manipolazione dell’argilla a cura della scultrice Giovanna Giusto (ArtigianArte), a partire dai 4 anni. Alle 17,30 Silvia Vecchini accoglierà lettrici e lettori di tutte le età – bambini e adulti – sotto La tenda delle parole.

Domenica 29, dalle 16, Il bambino portentoso di Ulf Stark (Iperborea) sarà al centro della lettura animata e del laboratorio a cura di Alice Toccacieli, a partire dai 6 anni.

 

Il programma completo del Festival è disponibile sul sito: www.urbinocittalibro.it.

 

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Per gli eventi al chiuso, come da normativa vigente, è necessaria la mascherina FFP2.

 

Per gli appuntamenti di Urbino Città dei Piccoli è consigliata la prenotazione sulla pagina: Urbino città dei piccoli « Urbino e le città del libro (urbinocittalibro.it)

Info: info@urbinocittalibro.it

 

hashtag ufficiale #ucl22

 

Urbino e le Città del Libro è a cura di Associazione Practica. Con il patrocinio e il contributo di: Città di Urbino. Con il patrocinio di: Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Con la partecipazione di: Istituto Superiore di Industrie Artistiche (ISIA U); Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino. In collaborazione con: Salone Internazionale del Libro di Torino; Fondazione Carlo e Marise Bo; festival La grande invasione di Ivrea; Iperborea; I Boreali – Nordic festival. Main sponsor: CIV SYSTEM. Sponsor: IMAR srl (Urbino Città dei Piccoli); Eurotrad – Interpreti e traduttori; Farmacia Fattori Acqualagna; Montefeltro Libri; BCC Metauro – Gruppo BCC Iccrea, LoriSystem. Con il supporto di: Pro Loco Canavaccio; Studio Tre – Stamperia d’arte; Amicucci. Materiali e colori per belle Arti; DIGIT srl innovativa società benefit; Officina Grafica; AD Scacchi Dynamo – Urbino; HAIKU Pop up Concept Store; Studio Tecnico Vagnerini a Urbino; Albergo Italia Urbino.

 

Info and Services
Tourist offices
Useful numbers
Privacy
Resources
Municipality of Urbino
Marche Region
Social Media
Programma attività 2021/2023
Privacy
menuarrow-down-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram